Un'attrice da Oscar: 10 titoli da non perdere con Helen Mirren

Helen Mirren è la protagonista de La vedova Winchester, ultimo film dei fratelli Spierig, dal 22 febbraio al cinema. Scopri le migliori interpretazioni di una delle attrici più famose di Hollywood!

QUEL VENERDÌ MALEDETTO

In Quel venerdì maledetto, film realizzato nel 1980 da John Mackenzie, Helen Mirren interpreta la compagna di un ex malavitoso londinese (Bob Hoskins), che, in piena epoca thatcheriana, vuole rifarsi una vita in qualità di uomo d’affari. Tra la violenza, la corruzione politica e le ingerenze dell’IRA, la coppia scoprirà che il passato non si può mai cancellare del tutto.

EXCALIBUR

Diretto da John Boorman e presentato in concorso al 34º Festival di Cannes, Excalibur vede un’elegantissima Mirren nei pani di Morgana. Un film appassionante e piccante, che vede l’attrice nei panni della sensualissima antagonista di Re Artù e di Merlino.

Cal.jpg

CAL

Cal (1984), diretto da Pat O’Connor, narra la storia di un militante dell’IRA che, dopo aver ucciso un soldato cattolico, si innamora di sua moglie, la tormentata Marcella (Mirren). L’interpretazione di questa giovane vedova, travolta dal dolore non meno che dal nuovo amore, vale alla Mirren il primo, prestigioso riconoscimento internazionale: quello per la migliore interpretazione femminile al 37º Festival di Cannes.

maxresdefault.jpg

IL CUOCO, IL LADRO, SUA MOGLIE E L'AMANTE

Nel 1989 la Mirren è diretta dal visionario Greenaway ne Il cuoco, il ladro, sua moglie e l’amante. Interpreta la malcapitata Georgina, costretta a subire le angherie di un marito sguaiato ed irrispettoso. La sua vendetta, però, non tarderà ad arrivare, e sarà terribilmente cruenta.  

La pazzia di Re Giorgio.jpg

LA PAZZIA DI RE GIORGIO

Nel 1994 è la volta di un’altra prova in costume. Helen Mirren è diretta da Nicholas Hytner ne La pazzia di Re Giorgio. Interpreta la regina Carlotta, moglie del re Giorgio III e amante dell’arte, che in seguito alla malattia del marito guidò il Regno Unito. A tutt’oggi, una delle donne al potere più longeve della storia britannica. Con questa prova, la Mirren si aggiudica il suo secondo riconoscimento come miglior attrice al festival di Cannes nel 1995.

GOSFORD PARK

In Gosford Park, diretto dal grande Robert Altman nel 2001, Helen Mirren dà vita, insieme con un cast straordinario, ad una pellicola complessa e indimenticabile. Un misterioso omicidio compiuto in una villa diventa non solo l’occasione per dipanare la matassa di un giallo, ma per riflettere sul classismo della società inglese degli anni ’30.

The Queen.jpg

THE QUEEN

Il 2006 è l’anno del trionfo. Sotto la direzione di Stephen Frears, la sontuosa e austera Mirren interpreta una Regina Elisabetta alle prese con un Paese traumatizzato dalla scomparsa di Lady Diana, che deve districarsi tra gli intrighi politici e le tensioni dovute al terremoto emotivo causato dalla scomparsa della nuora. The Queen vale all’attrice britannica il Premio Oscar come miglior attrice protagonista nel 2007.

HITCHCOCK

Nel 2012 vediamo la Mirren recitare in Hitchcock, diretta da Gervasi: interpreta Alma Reville, moglie del mitico Alfred Hitchcock impersonato da un superlativo Anthony Hopkins. Il film si concentra sul rapporto tra i due coniugi nella fase di lavorazione del film Psyhco, e svela i lati più intimi e familiari del grande regista britannico.

coverlg.jpg

HELLA & JOHN – THE LEISURE SEEKER

La Mirren può vantare nel suo lunghissimo curriculum anche una collaborazione con il cinema nostrano: diretta da Virzì, la vediamo in queste settimane al cinema in Ella & John – The leisure seeker. Interpreta un’anziana col fisico logorato dall’età ma ancora perfettamente lucida, decisa ad accompagnare l’altrettanto anziano marito in un viaggio in furgone lungo le strade dell’America.

W_00870_R_1.jpg

LA VEDOVA WINCHESTER

Helen Mirren recita nell’ultimo film dei fratelli Spierig, La vedova Winchester, dove interpreta la mitica Sarah Winchester, una donna che ha perso il marito e la figlioletta in tenerissima età. Convinta di essere perseguitata dagli spiriti, deciderà di costruire una magione sterminata nella quale accoglierli ed evitare che le arrechino altri lutti.

Un film ricco di pathos, mistero e tensione: dal 22 febbraio al cinema.